Mattia Caldara
Mattia Caldara (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Mentre ci si avvicina al closing con la cordata, spuntano fuori i primi nomi per il mercato dei rossoneri a gennaio. Sì, perché il club di via Aldo Ross non può permettersi, in ogni caso, di presentarsi impreparato alla sessione, con i cinesi o meno, soprattutto se davvero si vuole provare a conquistare un posto nella prossima Champions League.

Il Milan ha assolutamente bisogno di rinforzi, soprattutto in difesa e a centrocampo, senza dimenticare anche l’esterno d’attacco. Per i primi due ruoli si guarda in casa Atalanta, fra “i sette giovani degni di considerazione”, come li ha nominati Silvio Berlusconi dopo il derby.

Calciomercato Milan, piacciono Caldara e Gagliardini

Le prestazioni dell’Atalanta di Gian Piero Gasperini non stanno passando di certo inosservate. In particolar, ad attirare l’attenzione è quel gruppo di giovani, prodotti dal settore giovanile bergamasco, che si è messo in luce proprio in questa prima parte di campionato. Su tutti, Mattia Caldara e Roberto Gagliardini: il primo è un difensore centrale con il vizio del gol, mentre il secondo è un centrocampista dalle lunghe leve, con qualità e buoni tempi di inserimento. Come scrive la Gazzetta dello Sport, il Milan sta seguendo i due 22enni con particolare attenzione in vista di gennaio, ma difficilmente riuscirà a prenderli entrambi: potrebbe arrivarne uno e l’altro in estate, ma chiudendo l’operazione comunque in inverno.

L’indiscrezione era stata proposta da La Repubblica ieri, aggiungendo però l’esterno Andrea Conti. Intanto la ‘rosea’ parla anche di altri obiettivi degli altri campionati. Il primo è quello, già uscito fuori più volte, di Sebastian Rudy dell’Hoffenheim, in scadenza di contratto e non intenzionato a rinnovare. L’alternativa è sempre quella di Milan Badelj della Fiorentina. Oltre a questi due c’è da aggiungere l’interesse per Sebastian Coates, difensore centrale uruguagio dello Sporting Lisbona ma in prestito dal Sunderland.

 

Redazione MilanLive.it