Mati Fernandez
Mati Fernandez (foto acmilan.com)

MILAN NEWS – E’ durata solo dieci minuti scarsi la partita di Mati Fernandez ieri a Empoli. Il centrocampista cileno del Milan era stato lanciato con fiducia da Vincenzo Montella, l’uomo che lo ha voluto a tutti i costi in estate con se’, ma che fino a questo momento lo ha potuto utilizzare davvero col contagocce.

Ieri al Castellani per Mati si trattava dell’esordio stagionale dal 1′ minuto, un battesimo caratterizzato però da un nuovo problema fisico evidentemente serio, che dopo neanche dieci minuti dal fischio di inizio del match lo ha costretto a chiedere la sostituzione con Juraj Kucka. Un cambio che ha stupito tutti, visto che Mati Fernandez sembrava correre regolarmente e non accusare particolare dolore. Invece, una volta fuori dal campo, è stato subito circondato da medico sociale e staff sanitario per capire le cause della sua uscita.

Secondo Sky Sport l’ex calciatore della Fiorentina avrebbe sentito dolore nella zona degli adduttori e si sarebbe immediatamente fermato per non rischiare ricadute muscolari importanti. Mati era già stato fuori per circa due mesi dopo il serio stop muscolare accusato a inizio settembre con la propria Nazionale cilena; il calvario del calciatore classe ’86 sembrava ormai terminato, invece la serata di Empoli ha regalato nuova ansia e preoccupazione al club rossonero, che punta molto su di lui, e soprattutto a Montella che lo considera un potenziale titolare.

Redazione MilanLive.it