Giacomo Bonaventura e Assane Diousse (©getty images)
Giacomo Bonaventura e Assane Diousse (©getty images)

MILAN NEWS – Centrocampo del Milan ora davvero nei guai: non bastasse l’infortunio a lungo termine di Riccardo Montolivo, che resterà fuori almeno fino alla prossima primavera, i rossoneri sono usciti con le ossa rotte dalla trasferta comunque vincente di Empoli.

Due stop muscolari quasi identici capitati ad altrettanti centrocampisti, elementi che per le idee tecnico-tattiche di Vincenzo Montella possono sono importanti. Come ricorda la Gazzetta dello Sport al Castellani il cileno Mati Fernandez si è arreso dopo circa una decina di minuti, mentre Giacomo Bonaventura è stato costretto a lasciare in dieci i suoi visto il problema muscolare a gara quasi conclusa.

Per il primo si è trattato di lesione di primo grado all’adduttore della coscia destra, mentre l’ex atalantino si è arreso ad una medesima lesione ma stavolta al bicipite femorale. Il comunicato medico del Milan rivela che i due salteranno con ogni probabilità il Crotone domenica prossima, con nuovi controlli da effettuarsi tra 7 giorni.

Difficile indicare i tempi di recupero, ma l’impressione è che se lunedì prossimo i due centrocampisti del Milan avranno rivelato migliori condizioni fisiche, la loro presenza il 12 dicembre contro la Roma all’Olimpico sarebbe a quel punto probabile. Per Vincenzo Montella una grave perdita soprattutto quella di Bonaventura, il più presente finora tra i calciatori di movimento. Solo Gianluigi Donnarumma ha accumulato più minuti del jolly di centrocampo rossonero, il quale sarà sicuramente sostituito dal ritorno in campo di M’Baye Niang come esterno sinistro d’attacco.

https://www.youtube.com/watch?v=mL4XrS_qdu4

Redazione MilanLive.it