M'Baye Niang
M’Baye Niang (©Getty Images)

MILAN NEWS – Vincenzo Montella aspetta il ritorno a grandi livelli di uno dei suoi maggiori pupilli della rosa milanista; M’Baye Niang sta vivendo un momento particolare, tutt’altro che positivo, tanto da essere rimasto in panchina nel match Empoli-Milan di sabato scorso. Una sorta di avverimento da parte del tecnico: o ti scrolli di dosso certe ansie, o resti fuori.

Come sottolinea oggi il Corriere dello Sport, Montella ha provato a spronare nelle ultime settimane un Niang piuttosto spento; il francese non segna dalla trasferta contro il Chievo Verona di fine ottobre ed ha anche smesso di regalare assist vincenti, come invece fatto nelle prime settimane di campionato. Con i suoi guizzi resta comunque un attaccante importante e fondamentale, soprattutto ora che il Milan dovrà fare a meno almeno per la prossima gara con il Crotone della qualità tecnica di Giacomo Bonaventura.

Diventa dunque decisivo recuperare Niang dal punto di vista motivazionale, visto che sarà titolare domenica prossima con l’obiettivo di tornare decisivo ed al centro del gioco. Il rischio è che nella testa dell’ex genoano pesi il cruccio del rinnovo contrattuale: l’attuale accordo scade nel 2019 ma il francese si aspetta a breve un adeguamento rilevante. In attesa di certe modifiche contrattuali, Montella spera di rivedere a breve un Niang scoppiettante e devastante sulla fascia mancina.

Redazione MilanLive.it