Home Calciomercato Milan CorSport – Milan, Suso non gradisce l’arrivo di Deulofeu

CorSport – Milan, Suso non gradisce l’arrivo di Deulofeu

Suso
Suso (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Il possibile arrivo di Gerard Deulofeu non è gradito a Suso. Questo è quanto rivela oggi il Corriere dello Sport.

Il numero 8 del Milan non vede di buon occhio l’approdo a Milanello del connazionale e rivale (fin dalle giovanili della Spagna). Hanno la stessa età e il medesimo ruolo, anche se il giocatore dell’Everton può agire pure a sinistra in caso. Ma è a destra che dà il meglio.

Adriano Galliani intende trattare l’arrivo di Deulofeu in prestito secco per dare a Vincenzo Montella un’alternativa in più in attacco. Però, pare che Suso viva questa situazione come una sorta di affronto nei suoi confronti dopo il rendimento avuto in questi mesi.

I due hanno fatto la trafila nelle nazionali giovanili spagnole dall’Under 17 all’Under 21. C’è il rischio, secondo il Corriere dello Sport, di creare un dualismo scomodo tra loro. Diverso sarebbe stato con Riccardo Orsolini, comunque 19enne e proveniente dall’Ascoli, squadra di Serie B. Invece il giocatore dell’Everton è molto ambizioso e, in caso di approdo al Milan, cercherebbe di conquistarsi subito il posto.

Il quotidiano sportivo romano spiega che c’è addirittura il rischio che l’operazione per Deulofeu possa alimentare il sospetto riguardante una possibile cessione di Suso. Arrivato nel gennaio 2015 per circa 200 mila euro dal Liverpool, il 22enne di Cadice adesso vale oltre 20 milioni di euro e ha estimatori in Premier League e Liga. Il suo addio potrebbe generare una plusvalenza importante. Ma a noi di MilanLive.it non risulta affatto che questa ipotesi sia concreta, tutt’altro.

Il Milan punta molto su Suso e non a caso intende rinnovare il suo contratto, aumentando l’importo dello stipendio. Lo spagnolo prolungherebbe fino al 2020 e si vedrebbe raddoppiare l’ingaggio (da 1 a 2 milioni netti annui). L’arrivo di Deulofeu sarebbe solamente in prestito secco, comportando dunque un ritorno del ragazzo all’Everton a fine stagione. Quindi il numero 8 rossonero non ha nulla da temere. Certo, con un concorrente in più dovrebbe impegnarsi maggiormente. Ma ha raggiunto un livello tale da non dover soffrire l’arrivo di nuovi innesti.

 

Redazione MilanLive.it