Milan, altri retroscena: ieri tentativi falliti per Cigarini e Di Gennaro

Miralem Pjanic Luca Cigarini (
Miralem Pjanic e Luca Cigarini (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Nella bagarre delle ultimissime ore di calciomercato consumatesi ieri sera allo StarHotel di Milano c’è stato posto per tentativi last-minute, trattative in extremis e colpi sfumati davvero per un soffio. E’ la bellezza del mercato e dei colpi di coda a pochi minuti dal gong.

Secondo quanto scrive oggi Il Giornale, in quelle frenetiche ore il Milan avrebbe tentato un colpo a centrocampo andato però a vuoto. I rossoneri, secondo la ricostruzione del quotidiano, si sarebbero esposti sotto traccia per due registi italiani, dati in partenza entrambi negli scorsi giorni. I rossoneri hanno provato prima a convincere il Cagliari a riavere Davide Di Gennaro, ex vivaio di Milanello e ora maturo per giocarsi le proprie chance in prima squadra.

Il secondo tentativo è stato effettuato per Luca Cigarini della Sampdoria, che inizialmente sarebbe dovuto andare a giocare al Cagliari in cambio del baby Deiola. Operazione bloccata e inserimento rossonero che però non è stato accolto positivamente, tanto che lo stesso Cigarini è rimasto a Genova. Pare che la colpa della mancata risoluzione delle due trattative sia da destinare al ‘no’ di Mati Fernandez, calciatore finora praticamente mai visto nella rosa del Milan, al trasferimento in Cina. Operazione che avrebbe aperto le porte ad un nuovo colpo in entrata last-minute.

Redazione MilanLive.it