Franck Kessié
Franck Kessié (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILANFranck Kessié è uno dei pezzi pregiati del mercato della Serie A. L’Atalanta sa che in estate dovrà lasciarlo partire e lui è desideroso di cimentarsi in una piazza più ambiziosa. In questa stagione ha fatto vedere di possedere talento e qualità importanti, ma va testato in una realtà con maggiori pressioni e obiettivi di alto livello.

Sono diverse le società che si sono fatte avanti per il 20enne centrocampista ivoriano, sia in Italia che all’estero. Qualche settimana fa era la Roma ad essere data per favorita. E c’era perfino chi dava ormai per fatto l’affare in vista dell’estate. Ma le parti hanno smentito e il giocatore stesso nelle scorse ore, interpellato sul club giallorosso, ha così risposto a Bergamo di fronte a stampa e tifosi: “Non ho sentito nessuna voce e non mi ha chiamato nessuno, a gennaio ero via per la Coppa d’Africa e quindi ho pensato solo a giocare”.

Smentita anche da Kessié su una presunta intesa con la Roma. Il ragazzo immagina il suo futuro in Inghilterra: “Mi piace la Premier League e in particolare il Manchester United, squadra per la quale sogno di giocare. Il Chelsea? Anche quello è un grande club, nessuno lo rifiuterebbe. Ma intanto penso all’Atalanta”. Il talento classe 1996 ha le idee chiare, però non è escluso che possa rimanere in Italia e giocare in una delle big del nostro calcio. Si era parlato pure di Milan e di un incontro tra il suo agente e Massimiliano Mirabelli poco tempo fa.

Ma in queste ore sembra che sia il Napoli a voler andare all’assalto di Kessié, con un’offerta da 25 milioni di euro più bonus. Nell’operazione potrebbe rientrare una contropartita tecnica. Per esempio Alberto Grassi, ex Atalanta e proprio in prestito ai nerazzurri adesso. A rivelarlo è il Corriere di Bergamo. E pare che la destinazione sia gradita al giocatore, che apprezza Maurizio Sarri come allenatore.

 

Redazione MilanLive.it