Carlos Bacca
Carlos Bacca (©Getty Images)

MILAN NEWS – Una telenovela infinita, piena di colpi di scena, che passa anche da un gran rifiuto e da una scelta che va controcorrente rispetto alla moda e alle esigenze del calcio di oggi. Carlos Bacca fa parlare di se’ per aver respinto gli assalti a cinque stelle del Tinajin, ricco club cinese che lo avrebbe ricoperto d’oro senza problemi.

Bacca come Nikola Kalinic, altro bomber del nostro campionato che ha preferito giocarsela in un torneo che conta. Il colombiano giorni fa ha ricevuto il rilancio della squadra cinese allenata da Fabio Cannavaro: un contratto da circa 10 milioni di euro a stagione, una cifra incredibile che però non ha assolutamente convinto l’attaccante numero 70 del Milan, il quale ha declinato facendo capire di avere altre priorità nella vita, non dando importanza solo al dio denaro ma preferendo l’occidente, la vita di Milano, la famiglia.

Una scelta anche coraggiosa come riporta la Gazzetta dello Sport che Bacca ha spiegato ieri in questo modo: “Sono felice di restare qui, voglio andare in Europa con questa maglia perché dev’essere una grandissima emozione farlo. Lavoro per questo. Penso che possiamo farcela, è arrivata questa offerta dalla Cina ma al Milan sono contento”. In effetti non è la prima volta che Bacca riceve offerte a dir poco intriganti e le declina a cuor leggero. Era successo in estate con il West Ham, era già avvenuto a gennaio sempre dalla Cina. Il suo cuore è legato al Milan, una scelta che merita il rispetto dei tifosi, ma d’ora in poi bisognerà vedere un Bacca nuovo e motivato come non mai.

 

Redazione MilanLive.it