Silvio Berlusconi
Silvio Berlusconi (©Getty Images)

MILAN NEWS – Difficilissimo capire in cosa sfocerà tutto questo caos creatosi nuovamente in casa Milan. Intanto oggi se ne saprà di più sui motivi del ritardo che costringerà Fininvest a concedere una nuova proroga al fondo cinese Sino-Europe Sports, che inizialmente avrebbe dovuto chiudere proprio in questa data l’affare rossonero.

Oggi 3 marzo andrà in scena l’Assemblea dei soci nella sede di Casa Milan, ma ancora una volta non servirà a ratificare la rivoluzione societaria tanto attesa. Bensì si dovranno chiarire alcuni punti, come quelli su un closing che sembra decisamente a rischio, su soldi che non arrivano da Hong Kong e sull’inquietudine di Silvio Berlusconi. Come scrive la Gazzetta dello Sport, il presidente è pronto a concedere uno slittamento in cambio della terza caparra da 100 milioni, ma appare preoccupato e stufo della piega che la vicenda sta prendendo.

C’è chi ha ipotizzato una mini-proroga di una settimana per reperire i 420 milioni mancati dai cinesi senza caparre varie. Addirittura si è parlato di Berlusconi pronto a far saltare il banco, tenendosi i 200 milioni già versati da Yonghong Li e soci e ritirandosi dall’affare tenendo il Milan con se’, in attesa di investitori magari più seri e solidi. Oggi sarà il giorno delle verità, tutti sono in attesa di un comunicato conginuto Fininvest-SES che chiarisca l’attualità della faccenda. I tifosi intanto dormono sonni sempre meno sereni e tranquilli: il futuro del Milan è intriso da una nebbia decisamente più oscura.

 

Redazione MilanLive.it