Bandiera cinese
Bandiera cinese a Pechino (©Getty Images)

MILAN NEWS – La lunga telenovela sulla cessione delle quote Milan sembra continuare in maniera ossessiva; ci vorrà come minimo un altro mese di attese e speranze prima di vedere la luce in fondo a questo tunnel di trattative, voci e rinvii. Intanto i giornali di oggi sono sicuri: il closing non salterà, bensì sarà rimandato di qualche settimana come prestabilito da Fininvest.

Anche il Corriere della Sera oggi parla di una proroga al closing ormai vicinissima; c’è l’accordo tra la holding di Silvio Berlusconi e Sino-Europe Sports, che dovrebbe consegnare garanzie trasparenti in modo tale da ottenere la fiducia del patron rossonero. La garanzia numero uno è il versamento della terza caparra da 100 milioni di euro, che secondo alcune fonti doveva arrivare già nella giornata di oggi sui conti Fininvest. Ma sono tre gli scenari possibili al momento: difficile ma non impossibile che la caparra giunga entro oggi, con tanto di firma del nuovo contratto preliminare.

La seconda ipotesi è che le firme possano già essere formalizzate oggi con soldi in arrivo al massimo entro martedì prossimo. La terza e più probabile opzione è che i cinesi versino i 100 milioni stabiliti il 14 marzo e proprio in quella data arrivi anche lo scambio di documenti preliminari. Inoltre il CorSera fa sapere che Fininvest stabilità la nuova scadenza per il closing Milan ad un mese dalla firma dei contratti, dunque verosimilmente slitterà tutto al 14 aprile prossimo.

 

Redazione MilanLive.it