Gianluigi Donnarumma
Gianluigi Donnarumma (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN NEWSGianluigi Donnarumma è uno degli idoli dei tifosi rossoneri, che vedono in lui già un leader della squadra e un possibile capitano per il futuro. Nonostante i soli 18 anni, Gigio ha già mostrato personalità e grandi doti tra i pali. Un predestinato, fin dai suoi esordi.

Il rinnovo del suo contratto tiene banco in casa Milan. La scadenza è fissata a giugno 2018 e nella tifoseria c’è chi teme un suo addio. Il caos a livello societario non aiuta, anche perché Mino Raiola vuole fare gli interessi del ragazzo e garantirgli la soluzione migliore per la sua carriera. In questo momento nel club rossonero la vicenda inerente alla cessione ai cinesi di Sino-Europe Sports è tutt’altro che chiara e non a caso il noto agente si è espresso duramente nei giorni scorsi.

Donnarumma vuole il Milan, ma ci pensa Raiola

Donnarumma alla stazione di Firenze, dove ha fatto tappa prima di raggiungere il ritiro della nazionale a Coverciano, si è così espresso sul suo futuro ai microfoni di Premium Sport: “Io sono legato al Milan, poi ci penserà il mio procuratore al resto. Io sono milanista e spero di restare al Milan. Ma ripeto, ci penserà il mio agente”.

Gigio dunque non nasconde la sua volontà di rimanere in maglia rossonera, essendo anche un tifoso del club. Però lascia a Raiola il compito di trattare con la società per il rinnovo del contratto. Ma fino a quanto la vicenda con i cinesi non avrà avuto epilogo, i negoziati non partiranno. Lo ha detto lo stesso procuratore italo-olandese più volte. Vuole vederci chiaro e capire quali saranno le prospettive della società, al fine di valutare qual è la scelta migliore per il suo assistito.

I tifosi del Milan sperano che Donnarumma possa restare. La cessione del ragazzo sarebbe uno shock, un brutto segnale per il futuro del Diavolo. Purtroppo le vicende societarie rossonere non aiutano l’ottimismo, anche se la sensazione è che alla fine il rinnovo del contratto ci sarà.

 

Matteo Bellan (segui @TeoBellan su Twitter)