Stefan de Vrij
Stefan de Vrij (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Il lavoro diplomatico di Marco Fassone come nuovo amministratore delegato del Milan è cominciato, anche per agevolare alcune trattative importanti per la costruzione della rosa del prossimo anno. Non a caso il dirigente piemontese è stato visto a braccetto con Claudio Lotito ieri in assemblea di Lega.

Difficile dire che i due abbiano parlato di calciomercato in una giornata importante come quella di ieri che ha portato in realtà ad un nulla di fatto per l’elezione del nuovo presidente, stabilendo invece l’inevitabile commissariamento della Lega Serie A. Ma Fassone ha ben chiari gli obiettivi: cominciare a sondare il terreno per rinforzare il più possibile la rosa di Vincenzo Montella.

Calciomercato Milan, spesa in casa Lazio: ecco gli obiettivi

Secondo quanto scrive oggi il Corriere dello Sport il Milan avrebbe in pratica messo nel mirino due calciatori attuali della Lazio, due talenti assoluti che farebbero felicissimo Montella nei reparti di difesa e attacco. Il primo nome è ormai noto alle cronache rossonere, quel Balde Keita già sondato a gennaio e che dovrebbe rappresentare la prima scelta per le corsie laterali offensive nel caso (molto realistico) in cui Gerard Deulofeu dovesse davvero lasciare il club rossonero per tornare al Barcellona a titolo definitivo.

L’altro obiettivo è invece il leader difensivo Stefan de Vrij, olandese classe ’92, autore finora di una stagione da incorniciare a parte qualche ricaduta muscolare che troppo spesso lo ha tolto dalla formazione titolare. Anche il centrale, così come Keita, non intende rinnovare con la Lazio e potrebbe essere la vera cessione di lusso della società di Lotito in estate. A Montella piace infinitamente e inoltre il suo acquisto non pregiudicherebbe il possibile sbarco a Milanello di Mateo Musacchio, altro grande obiettivo per il reparto arretrato. Non è da escludere un tandem argentino-olandese nel Milan della prossima stagione.

 

Redazione MilanLive.it