Vincenzo Montella
Vincenzo Montella (©Getty Images)

MILAN NEWS – Il compito più difficile per un allenatore è quello di ricomporre l’umore e la concentrazione di una squadra dopo una batosta, una grossa sconfitta. Ma è dura anche quando bisogna rimettere tutti in riga nei momenti successivi ad una grande soddisfazione sul campo, come un derby pareggiato al 97′ minuto.

Vincenzo Montella ieri in conferenza stampa ha puntato proprio sul ritrovare concentrazione dopo la sfida con l’Inter di sabato scorso, un 2-2 che è stato accolto come una vittoria per le modalità in cui è arrivato e soprattutto per aver evitato il sorpasso dei rivali in classifica: “Dobbiamo fare i conti con l’euforia del derby, emozioni indescrivibili ma che ora vanno dimenticate, altrimenti ti fanno del male. Empoli e Crotone saranno determinanti per i nostri obiettivi, perché Roma e Atalanta bene o male si preparano da sole. Sono convinto che faremo un gran finale e non ci distrarremo. Abbiamo un grande equilibrio mentale, che mostriamo soprattutto quando siamo in difficoltà”.

Il Milan dunque non lo preoccupa e, come riporta la Gazzetta dello Sport, evidentemente Montella non ha dubbi neanche sul suo destino professionale anche se non si è ancora toccato il discorso rinnovo: “Del mio contratto non abbiamo parlato, ma non ce n’era nemmeno bisogno. Parlo soltanto della gara contro l’Empoli, me l’ha chiesto la società”. Nessuna nube o colpo di scena all’orizzonte sul fronte contratto, ma prima di tutto va trascinato il Milan con merito e pazienza verso l’Europa, obiettivo che manca da troppo tempo.

 

Redazione MilanLive.it