Vincenzo Montella
Vincenzo Montella (©Getty Images)

MILAN NEWS – L’unica cosa che può fare il tecnico Vincenzo Montella dopo una caduta così fragorosa in campionato dei suoi è appellarsi agli aspetti positivi, un tipo di gestione della situazione ormai tipica del mister rossonero, abile a guardare il bicchiere mezzo pieno.

Come riportato dalla Gazzetta dello Sport  Montella nel post-partita di Milan-Empoli ‘giustifica’ i suoi nonostante il k.o. inaspettato che complica la corsa al sesto posto. La sua squadra ha effettuato ben 29 tiri totali nel corso del match, 12 di questi verso lo specchio. Record stagionale che però suggerisce anche la mancanza di precisione e incisività della sua squadra: “Non si deve rapportare tutto al risultato, creare più palle gol di così in A è difficile. Ci manca cattiveria, quello sì, siamo poco risolutivi, anche con Suso e Deulofeu, ma meritavamo almeno il pari“.

Addirittura ottimista Montella quando ammette che l’1-2 subito ieri dall’Empoli non dovrebbe influire sull’obiettivo europeo, visto che il cammino del suo Milan è tutt’altro che terminato: “La squadra sta facendo un campionato in linea con le aspettative, la corsa all’Europa si deciderà all’ultima giornata. La sconfitta ora pesa ma sono convinto che alla fine non lo farà”. Complimenti al mister per l’inguaribile ottimismo anche dopo uno stop così disgraziato, ma francamente oltre ai gol mangiati sono tantissimi gli errori da correggere in questo Milan altalenante e sconclusionato.

 

Redazione MilanLive.it