Suso
Suso (©Getty Images)

MILAN NEWS – Il rigore fallito domenica contro l’Empoli e la prestazione generale considerata insufficiente non scalfiscono la stima che in casa Milan è nata da mesi verso Jesus Suso, calciatore intoccabile negli schemi di Vincenzo Montella da inizio campionato.

L’ex ala del Liverpool ora è atteso alla prova del rinnovo contrattuale per manifestare l’intenzione di restare a Milanello a lungo. Una trattativa nata dall’idea di Adriano Galliani, che già prima della sosta natalizia aveva mosso i primi passi per blindare Suso, e che dovrà essere finalizzata dai nuovi dirigenti giunti con il closing cinese. Nel mezzo c’è da segnalare la grande crescita tecnica e caratteriale dello spagnolo, che spesso ha preso per mano il resto della squadra e come detto si è dimostrato un elemento imprescindibile nel 4-3-3 di Montella, nonostante quei piccoli passi falsi inevitabili.

Come riportato dalla Gazzetta dello Sport il papà di Suso ha dato buone speranze sulla prossima firma: “Non c’è niente di ufficiale in questo momento. Posso però dire che le cose stanno andando abbastanza bene, e che il rinnovo si possa considerare probabile. In questo momento stiamo aspettando la società”. Il nuovo Milan è pronto ad agire, con un’operazione che vedrebbe Suso blindato fino al giugno 2021 e con ingaggio più che raddoppiato: dal milione che percepisce attualmente fino a circa 2,5-3 milioni netti a stagione più bonus. Almeno da questo punto di vista i rossoneri possono dormire sonni tranquilli.

 

Redazione MilanLive.it