Mateo Musacchio e Antony Griezmann (©getty images)

CALCIOMERCATO MILAN – Una trattativa lunghissima, cominciata durante l’estate 2016 e sull’orlo di sfumare più volte, per colpa dei rinvii del closing della cessione del Milan e dei gran rifiuti arrivati dalla Spagna. Ma finalmente i rossoneri hanno praticamente chiuso per il primo colpo della prossima stagione calcistica.

Finalmente Mateo Musacchio si può quasi considerare un calciatore del Milan. Il difensore centrale classe ’90 era stato trattato da Adriano Galliani, a cui venne l’idea un anno fa circa di cominciare a sondare il terreno con il Villarreal per quello che sarebbe stato l’ideale compagno di reparto di Alessio Romagnoli. L’operazione poi non andò in porto, a causa della mancanza di un budget sufficiente, però la pista è rimasta viva.

Calciomercato Milan, le cifre dell’affare Musacchio

La notizia è stata lanciata in tarda serata ieri da Sky Sport. Pare che i dirigenti del Milan finalmente abbiano raggiunto l’accordo mancante con il Villarreal, sulla base di 18 milioni di euro cash per il cartellino del centrale. I due club hanno dunque trovato un’intesa, visto che in precedenza i rossoneri non volevano proporre più di 15 milioni mentre gli spagnoli valutavano il proprio stopper centrale sui 20-25 milioni. Il blitz del d.s. Massimiliano Mirabelli è stato vincente, anche se prima del brindisi vanno limati certi dettagli contrattuali, ma l’impressione è che non faticherà a trovare l’ok degli agenti di Musacchio. Il contratto dovrebbe essere di durata quadriennale.

Con questo affare praticamente fatto il Milan lascia da parte la pista Stefan de Vrij per la difesa (duello aperto con l’Inter) e si assicura un centrale difensivo esperto ma ancora piuttosto giovane, un 27enne che viene da parecchie stagioni positive da leader di una delle squadre più sorprendenti e competitive della Liga spagnola. Con questo colpo Vincenzo Montella può certamente dissipare i dubbi sulla propria linea difensiva in vista della prossima stagione, visto che il tandem Musacchio-Romagnoli appare già sulla carta di alto livello tecnico e tra i più interessanti dell’intero campionato italiano. L’unico dubbio sull’ex River Plate riguarda la tenuta fisica, visto che in questi anni ha saltato diverse partite. Evidentemente in casa Milan c’è fiducia e sono state ottenute rassicurazioni sull’argomento.

 

Redazione MilanLive.it