M'Baye Niang
M’Baye Niang (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Come abbiamo detto in precedenza, ieri Massimiliano Mirabelli ha incontrato Gianluca Petrachi per discutere di alcune possibili operazioni sull’asse Milano-Torino.

Inevitabile che le parti parlassero di Andrea Belotti, centravanti che Urbano Cairo valuta 100 milioni di euro e che vorrebbe tenere un altro anno. Si è discusso pure di altri talenti granata, come Daniele Baselli. Ma anche di giocatori del Milan che possono interessare al ‘Toro’ per il futuro. I nomi emersi sono quelli di Gabriel Vasconcelos Ferreira, Andrea Poli e Juraj Kucka. Ma Tuttosport in mattinata ne inserisce un altro: M’Baye Niang, ora in prestito al Watford.

Calciomercato Milan, Niang nel mirino del Torino

Il 22enne attaccante francese sta giocando con una certa continuità a Londra, dove Walter Mazzarri ripone molta fiducia in lui. Finora 13 presenze tutte da titolare, 2 gol e 2 assist per l’ex gioiello del Caen. Nell’ultimo periodo la squadra ha rimediato tre sconfitte di fila, né Niang e neppure i compagni sono stati particolarmente brillanti.

Il Watford può riscattare il giocatore per 18 milioni di euro e ci sta pensando. Non è esclusa la richiesta di un piccolo sconto su questa valutazione, però gli Hornets potrebbero effettivamente trattenere il talento transalpino a fine stagione. Se il club londinese dovesse tirarsi indietro, a quel punto Niang tornerebbe a Milanello per poi essere nuovamente ceduto.

Il francese può essere fonte di incasso (almeno 15 milioni) in caso di vendita a titolo definitivo oppure può essere una contropartita in qualche operazione di calciomercato Milan. Magari può essere proposto nell’ambito dell’affare Belotti, anche il cartellino di Niang coprirebbe solo una piccola parte dei 100 milioni richiesti dal Torino. A Sinisa Mihajlovic l’attaccante nato a Meulan piace molto e già nello scorso gennaio aveva provato a prenderlo in prestito. Ma il ragazzo preferì cambiare aria e trasferirsi in Premier League, dove il Watford aveva fatto l’offerta migliore anche ai rossoneri. Vedremo se in estate qualcosa può succedere…

 

Redazione MilanLive.it