Pablo Zabaleta
Pablo Zabaleta (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Il club rossonero per la difesa ha come priorità l’acquisto di un difensore centrale e di un terzino sinistro. In tal senso sono molto vicini gli arrivi di Mateo Musacchio dal Villarreal e di Ricardo Rodriguez dal Wolfsburg. Ma potrebbero non essere gli unici colpi nel reparto.

Oltre alla corsia mancina, pure quella destra potrebbe subire un cambiamento. Le condizioni di Ignazio Abate in vista della prossima stagione non sono ancora del tutto chiare. La sua stagione è finita con mesi di anticipo a causa di una contusione all’occhio sinistro. Andrà valutato prossimamente il suo recupero. Invece su Davide Calabria non vi sono tuttora certezze in merito al suo lancio da titolare. Non a caso in questi giorni si è parlato più volte di Andrea Conti.

Calciomercato Milan, arriva Zabaleta a parametro zero?

Oggi il Quotidiano Sportivo – Il Giorno lancia un’indiscrezione di calciomercato Milan inedita. Pare infatti che il club rossonero stia valutando anche la possibilità di ingaggiare Pablo Zabaleta. Il 32enne argentino, in possesso di passaporto spagnolo, è in scadenza di contratto a giugno e lascerà sicuramente il Manchester City. Dal 1° luglio è svincolato e può accasarsi a parametro zero liberamente.

Zabaleta è un giocatore di esperienza che ha ancora qualche cartuccia da sparare, anche se non è più il brillante terzino di qualche anno fa. Il Milan ci riflette, però nel frattempo è il West Ham ad essere in vantaggio sulla concorrenza. Gli Hammers hanno offerto un contratto di due anni all’argentino per portarlo a Londra. Il giocatore potrebbe decidere di rimanere in Premier League, dove milita dal 2008.

Anche l’Espanyol, squadra dalla quale si trasferì al Manchester City, ha fatto un tentativo senza però avere successo. Zabaleta è stato accostato pure all’Inter, però la sua carriera probabilmente proseguirà in Inghilterra. Nei prossimi giorni ci saranno ulteriori aggiornamenti e il calciatore stesso potrebbe sbilanciarsi sul proprio futuro.

 

Redazione MilanLive.it