Mino Raiola
Mino Raiola (©Getty Images)

MILAN NEWS – Uno dei punti centrali di discussione riguardo il futuro del Milan e della sua rosa è certamente la permanenza di Gianluigi Donnarumma, il portiere inamovibile che a soli 18 anni è considerato tra i calciatori più bravi in circolazione nel suo ruolo.

Il cruccio sta tutto nel contratto in scadenza nel giugno 2018 che dovrà essere rinnovato a breve se il Milan non vuole rischiare di perdere Donnarumma già nella prossima sessione estiva. E l’ostacolo maggiore, come ormai è risaputo, si chiama Mino Raiola, l’onnipresente procuratore che ha finora messo il bastone tra le ruote all’eventualità di un rinnovo, chiedendo prima importanti garanzie tecniche ed economiche alla nuova proprietà rossonera. Un’apertura però nelle prossime settimane appare probabile, anche se le richieste di Raiola per arrivare a siglare il prolungamento contrattuale del portiere sono molto esose.

Secondo il Quotidiano Sportivo, Raiola avrebbe inviato a Casa Milan le proprie richieste per accontentare le esigenze di Donnarumma: urge un rinnovo fino a giugno 2022 a 4 milioni netti a stagione più le commissioni che andranno corrisposte all’agente stesso. Cifre davvero altissime per un talento di soli 18 anni, che però viene già corteggiato da mezza Europa. Non a caso le parole di Pep Guardiola di qualche giorno fa sulle qualità del numero 99 rossonero hanno fatto scattare l’allarme sul futuro di Gigio.

 

Redazione Milanlive.it