Gianluigi Donnarumma
Gianluigi Donnarumma (©Getty Images)

MILAN NEWS – Una delle novità fuoriuscite dalla caldissima giornata di ieri in Casa Milan, che ha visto andare in scena l’assemblea dei soci e la presentazione dei curriculum dei proprietari cinesi, l’ha rivelata l’a.d. Marco Fassone senza troppi fronzoli.

Il Milan investirà, a discapito del bilancio in ‘rosso’, per costruire una grande squadra. L’obiettivo infatti non è l’auto-finanziamento, ma quello di tornare subito grande in Italia ed in Europa passando dal mercato e dai risultati sul campo. Una buona notizia per i tifosi, ma anche per i calciatori più importanti del Milan attuale: “Nell’ultimo anno abbiamo analizzato un calo sul monte ingaggi, legato anche al calo dei risultati sportivi. Abbiamo la sensazione che, nell’aggiungere giocatori di un certo livello, questo monte ingaggi possa nuovamente crescere negli anni. Ho però rassicurato gli azionisti che ci sarà un limite massimo sempre sotto controllo” – ha ammesso ieri Fassone come riporta la Gazzetta dello Sport.

Vale a dire che il monte ingaggi sarà più ampio e costoso per le casse del Milan, ma è un incremento necessario. Una buonissima notizia per Gianluigi Donnarumma, il gioiello più prezioso dell’attuale squadra rossonera, ma che attualmente percepisce ancora uno stipendio da ‘juniores’ da 160 mila euro a stagione. Le richieste del suo agente Mino Raiola possono essere accontentate, visto che con la conferma di Fassone si può ipotizzare un’offerta contrattuale da 3-3,5 milioni netti per blindare il portiere. Sarebbe la prima giustissima mossa per cominciare a costruire un Milan ricco, forte e competitivo.

 

Redazione MilanLive.it