Fascia da capitano e maxi-ingaggio: così il Milan ha convinto Bonucci

Leonardo Bonucci

MILAN NEWS – La trattativa con la Juventus non è ancora chiusa ma molto ben avviata, visto che l’accordo di base sembra esserci e le parti non sono affatto distanti anche nei dettagli. Ma per il Milan è stato un gioco da ragazzi convincere Leonardo Bonucci al clamoroso trasferimento.

Oggi il Corriere della Sera svela la proposta che il Milan ha fatto pervenire già due giorni fa ad Alessandro Lucci, agente del difensore della Juventus che tra l’altro ha ottimi rapporti con la dirigenza rossonera, visto il trasferimento di Andrea Bertolacci al Genoa concluso proprio pochissime ore prima. L’a.d. Marco Fassone avrebbe messo sul piatto un’offerta degna di nota: la fascia di capitano a Bonucci oltre ad un contratto molto simile a quello da poco firmato da Gianluigi Donnarumma, ovvero un quadriennale da 6 milioni netti a stagione più bonus eventuali. Insomma una proposta allettante difficile da rifiutare, anche se il Milan non partecipa alla prossima Champions League.

Fa pensare soprattutto l’idea di vedere Bonucci subito capitano del nuovo Milan, nonostante Riccardo Montolivo e Ignazio Abate siano i due portatori principali della fascia designati però dalla precedente dirigenza. Il centrale classe ’87 è noto per essere un leader rumoroso dentro e fuori dal campo dunque non avrebbe problemi a ricoprire da subito questo ruolo. Ora bisognerà vedere se le promesse del Milan saranno rispettate, ma prima c’è da chiudere la costosa quanto importantissima trattativa che arricchirà la rosa con un difensore di altissimo livello.

 

Redazione MilanLive.it