Mario Pasalic
Mario Pasalic (foto ACMilan-Adidas)

L’avventura di Mario Pasalic al Milan non è stata indimenticabile, ma nel complesso di una squadra con poca qualità tecnica, la sua voglia di fare e i suoi gol alla lunga sono risultati molto importanti.

I tifosi rossoneri lo ricordano positivamente soprattutto per il rigore siglato a Doha che ha consegnato la Supercoppa Italiana al Milan contro la Juventus, e per il gol decisivo a Bologna con i rossoneri sotto di due uomini. Essendo in prestito secco, la nuova dirigenza lo ha lasciato tornare al Chelsea e non sembra essersi informata per un suo ritorno. Adesso i Blues gli hanno rinnovato il contratto dal 2019 fino al 2021 e lo gireranno in prestito annuale allo Spartak Mosca. Per lui si parlava di un’ipotesi Lazio, che però non si è concretizzata.

Nuova avventura nel campionato russo dunque per il giovane centrocampista classe 1995. La squadra di Antonio Conte spera che il giocatore cresca ancora dopo l’esperienza nel campionato italiano e che in futuro possa tornare utile proprio ai campioni d’Inghilterra.

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it