Badelj e Torreira

CALCIOMERCATO MILAN – Nell’estate fantascientifica del Milan, fatta di rinnovi milionari, colpi di mercato strepitosi e anche ottimi risultati dal punto di vista sportivo, è arrivata qualche giorno fa una notizia che rende un po’ più amara la situazione.

Il club di via Aldo Rossi ha appreso malamente dell’infortunio al bicipite femorale a Lucas Biglia, regista argentino arrivato da poco dalla Lazio. Il calciatore dovrà stare fermo un mese e mezzo circa, per un problema muscolare che francamente colpisce spesso le cosce dell’ex capitano biancoceleste, arrivato per 17 milioni di euro durante la sessione estiva milanista.

Calciomercato Milan, due registi per sostituire Biglia!

L’infortunio di Biglia potrebbe di fatto riaprire le piste in entrata per il centrocampo del Milan. I rossoneri in realtà vantano la presenza nella propria rosa di ben tre calciatori che possono prendere il posto dell’argentino come regista titolare: capitan Riccardo Montolivo, il baby Manuel Locatelli e pure José Sosa. Dei tre citati forse mister Montella si fida più del secondo elemento, il classe ’98 scelto titolare nell’ultima gara ufficiale contro il Craiova e abile a convincere l’allenatore.

Ma il mercato potrebbe nascondere come detto un altro regalo a centrocampo per far venire meno l’assenza di Biglia: impossibile, secondo Sportmediaset, non pensare all’ipotesi Milan Badelj, mediano croato da tempo nel mirino rossonero. La Fiorentina può cederlo per circa una decina di milioni, il Milan può presentare a breve una doppia proposta ai viola per Badelj e Nikola Kalinic, centravanti su cui c’è sempre il pressing del Diavolo.

Ma nelle ultime ore, secondo Calciomercato.com, sarebbe spuntata la pista Lucas Torreira, uruguayano classe ’96 della Sampdoria, regista di belle speranze che sarebbe finito nel mirino del Milan. E non è da escludere che nella possibile trattativa non finisca il nome di Carlos Bacca, centravanti che i rossoneri vogliono piazzare altrove. Intanto, fantamercato a parte, il Milan studia le due ipotesi in mediana, ma non è da escludere che si trovi una soluzione più interna.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it