Milan, sconto alla Lazio per Paletta: chiusura dell’affare vicinissima

Gabriel Paletta
Gabriel Paletta (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Si va verso la definizione del futuro di Gabriel Paletta. Il suo addio ai rossoneri era già stato messo in conto da diversi mesi, con la nuova dirigenza che non gli avrebbe rinnovato il contratto in scadenza tra un anno.

Dopo diversi mesi di indiscrezioni e poco più, nelle ultime settimane la Lazio si è mostrata concretamente interessata all’esperto centrale. La cessione di Wesley Hoedt ha inevitabilmente allarmato Simone Inzaghi, che ha subito chiesto alla dirigenza di trovargli un sostituto visti i tanti impegni che la sua squadra avrà da ora fino a dicembre. Lo stesso allenatore ha espresso parere positivo sul rossonero.

Calciomercato Milan, finito l’incontro in sede con l’agente di Paletta

Nel primo pomeriggio l’agente di Paletta, Martin Guastadisegno, si è recato presso Casa Milan per discutere in maniera più approfondita la questione riguardante il futuro del suo assistito. Secondo quanto scritto da calciomercato.com la dirigenza rossonera ha chiesto ai biancocelesti 5 milioni di euro il cartellino del difensore.

Secondo le ultime news sul calciomercato Milan, la distanza economica tra le parti dopo l’incontro tra l’agente e la dirigenza rossonera – durato quasi due ore – sarebbe diminuita. C’è dunque ottimismo per la buona riuscita dell’affare nelle prossime ore. C’è ancora da definire la modalità di pagamento, con il Milan che preme per il pagamento cash immediato senza nessuna rateizzazione. Adesso però tocca trovare l’accordo tra Lazio e Paletta: il giocatore chiede un triennale, mentre Igli Tare ha offerto un biennale. Possibile venga aggiunta un’opzione per il terzo anno legata ad obiettivi e/o rendimento.

Una richiesta forse principalmente dettata dalle recenti valutazioni spropositate che il Milan ha dovuto pagare proprio a Claudio Lotito per avere Lucas Biglia (operazione totale di 20 milioni di euro bonus compresi): seppur si tratti di due giocatori ben diversi in termini tecnici, entrambi hanno 31 anni e avevano e hanno un contratto di un solo anno con il club d’appartenenza. Dai 5 richiesti, Marco Fassone potrebbe scendere a 3 milioni.

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it