David Han Li Marco Fassone
David Han Li e Marco Fassone (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Il mercato si è chiuso ufficialmente il 31 agosto scorso alle ore 23, un gong finale che ha interrotto ogni possibilità di tesserare calciatori da altre società e attuare operazioni di compravendita.

Ma in realtà le scie di un calciomercato ricco ed oneroso come mai prima d’ora sono ancora molto forti. C’è chi dice che le trattative non si fermano mai, anche quando la prossima sessione, quella invernale è ancora molto lontana. Niente di più vero, visto che Milan e Juventus, rivali storiche in campionato, si danno battaglia già oggi in vista di gennaio. E occhio anche all’Inter.

Calciomercato Milan, duello con la Juventus per Pellegri e Jankto

La rivalità tra rossoneri e bianconeri non si ferma dunque con la fine della sessione estiva perché, come spiega oggi la Gazzetta dello Sport, vi sono un paio di calciatori che potrebbero scatenare un altro importante duello con vista a gennaio. Il primo nome è quello di Pietro Pellegri, talentuosissimo attaccante classe 2001 del Genoa. Fino a qualche mese fa assieme al coetaneo Eddy Salcedo l’Inter lo aveva in pugno (affare totale da 60 milioni con bonus inclusi), ma Suning ha rinunciato alla doppia operazione di prospettiva. Il Milan appare in pole position, dopo le parole dell’agente Giuseppe Riso.

Contatto importante tra Milan e Genoa con Pellegri. La Gazzetta dello Sport svela che il 31 agosto Massimiliano Mirabelli ha telefonato a Enrico Preziosi offrendo 3 milioni per il prestito e 10 per il riscatto, lasciando il ragazzo al Genoa ancora, ma mancava poco alle 23:00 e non si è potuto chiudere approfondire ed eventualmente chiudere l’affare Tutto rinviato a gennaio, quando però anche Juventus e Inter potrebbero rifarsi sotto.

Preziosi vorrebbe 15 milioni più altri 15 di bonus per Pellegri, un pacchetto da totali 30 milioni. Tantissimi soldi per un giocatore così giovane. La Juventus aveva tentato il colpo grosso offrendo 50 milioni per lui, Salcedo e il portiere Fabio Rossi (classe 2000). Ma il patron del Genoa non volle cedere in un colpo solo i tre talenti. Se ne riparla a gennaio, anche se già prima ci saranno contatti tra i club.

Altro oggetto del contendere è Jakub Jankto, centrocampista ceco in forza all’Udinese. Il Milan lo ha chiesto, come ha rivelato il direttore sportivo bianconero Manuel Gerolin. Il giocatore è stato considerato incedibile e la sua partenza a gennaio probabilmente dipenderà dalla situazione di classifica della squadra di Luigi Delneri. Valutazione? 20 milioni di euro più 5 bonus. Anche la Juventus è interessata al 21enne talento e potrebbe giocarsi la carta Pavel Nedved, connazionale di Jankto. Pure l’Inter pensò all’ex Slavia Praga nei giorni in cui sembrava che uno tra Joao Mario e Marcelo Brozovic dovesse partire. Occhio anche ai nerazzurri, dunque.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it