Pietro Pellegri
Pietro Pellegri (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Si è appena chiuso il mercato estivo e già si parla di quello invernale. Stando alle ultime voci sul calciomercato Milan, nelle ultime ore di giovedì, la società ha messo le basi per un acquisto da fare a gennaio. Si tratta di Pietro Pellegri del Genoa. Attenzione però a dare l’affare per fatto perché Juventus e Inter sono dietro l’angolo.

I rossoneri sono sicuramente in pole position in questo momento, ma la gara può riaprirsi in qualsiasi momento. Massimiliano Mirabelli è riuscito a fare dei passi avanti proprio negli ultimi giorni del mercato estivo, senza però riuscire a chiudere l’operazione ora. Le parole di Giuseppe Riso, agente dell’attaccante, hanno confermato questa indiscrezione. Intanto però la Gazzetta dello Sport di oggi ha rivelato un retroscena importante proprio in merito a questa trattativa.

Calciomercato Milan, passi avanti per Pellegri

Secondo quanto riportato dalla ‘rosea’, a poche ore dal gong finale del 31 agosto scorso, Mirabelli ha telefonato ad Enrico Preziosi per formulare l’offerta per Pellegri (senza Eddy Salcedo): prestito di 3 milioni e successivo pacchetto di 10 milioni lasciandolo a Genova per almeno una stagione. Il presidente del Grifone ha però fatto presente che mancavano poche ore alla fine del mercato e quindi ha preferito mettere tutto in stand-by. Il Milan si è sì portato avanti, ma questo non esclude un rientro in corsa della concorrenza, rappresentata da Inter e Juventus.

Pellegri ha già segnato un gol in Serie A a 16 anni (contro la Roma, all’Olimpico, nel giorno dell’addio di Francesco Totti). Preziosi per lui vuole 15 milioni più altri 15 di bonus. Le mosse del Milan, secondo la Gazzetta, hanno risvegliato gli interessi di Juventus e Inter. I bianconeri avevano pensato ad un pacchetto completo con l’attaccante, Salcedo e il giovane portiere Fabio Rossi, per un affare totale di 50 milioni. Offerta presentata e respinta però al mittente da Preziosi, poco convinto di cedere tutti e tre i gioielli di casa.

L’Inter lo aveva in pugno, insieme a Salcedo, qualche tempo fa. Ma poi l’affare non è andato in porto perché Suning ha deciso di bloccarlo a causa di motivi economici. Preziosi non ha preso benissimo questa vicenda, quindi ora i rapporti sono un po’ più freddi. Questo però non esclude un possibile nuovo tentativo di Walter Sabatini e Piero Ausilio.

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it