André Silva segna in Ungheria-Portogallo (©getty images)

MILAN NEWS – Con la maglia del Milan si è fermato al doppio sigillo contro i macedoni dello Shkendija, due reti che avevano fatto sobbalzare tutti dalle sedie di San Siro per la freddezza con cui le aveva realizzate.

Ieri André Silva è tornato al gol, ma con la maglia del suo Portogallo dimostrando così di essere un attaccante di tutto rispetto. Qualcuno si era preoccupato per l’astinenza alla rete del classe ’95, a secco nelle prime due di campionato con i rossoneri e poi in Nazionale contro le piccole Isole Far Oer. Ma da bomber vero Silva ha atteso il momento giusto per tornare a timbrare il cartellino in maniera decisiva anche se non così complessa: colpo di testa vincente a pochi passi dalla porta contro l’Ungheria su cross di Cristiano Ronaldo.

Una rete che fa ben sperare i tifosi milanisti, i quali per ora si godono un Patrick Cutrone in forza strepitosa ma vorrebbero anche più garanzie da André Silva, centravanti pagato a peso d’oro e considerato il futuro del club rossonero. Il Portogallo resta a galla nel girone di qualificazione al Mondiale 2018 proprio grazie alla rete del numero 9 del Milan, rimanendo sulla scia della Svizzera di un altro rossonero come Ricardo Rodriguez, anche lui ieri in gol su calcio di rigore nel 3-0 sulla piccola Lettonia.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it