Alessio Romagnoli
Alessio Romagnoli (©Getty Images)

MILAN NEWS – Domenica scorsa Alessio Romagnoli è stato intercettato a Monza, per il Gran Premio di Formula Uno a tifare Ferrari. Ed il suo recupero verso la migliore condizione può essere paragonato ad una corsa automobilistica, con il rettilineo ormai sempre più sgombro e libero da ostacoli.

Come scrive oggi la Gazzetta dello Sport, il difensore del Milan è ormai pienamente recuperato dal problema al menisco che si porta dietro fin dallo scorso campionato, risolto però con una terapia conservativa e senza un’operazione chirurgica al ginocchio. Ora l’obiettivo di Romagnoli è quello di scalare le gerarchie della difesa rossonera, avvicinarsi alla coppia Musacchio-Bonucci, per ora intoccabile, a meno che il tecnico Vincenzo Montella non sperimenti di nuovo la difesa a tre come a Skopje, nella gara di Europa League dove però l’assetto non ha convinto pienamente.

Domenica tra l’altro c’è Lazio-Milan, gara del cuore per Romagnoli che tifa i colori biancocelesti da quando era bambino nonostante sia cresciuto nelle giovanili della Roma e debba a Francesco Totti la gioia del suo primo gol in Serie A nel 2013. La volontà del centrale classe ’95 è quella di convincere Montella a schierarlo al fianco di Bonucci già nel match del 10 settembre allo stadio Olimpico, chiudendo così un enorme calvario intriso di infiammazioni e dolori muscolari. Il dottor Melegati tempo fa ha ammesso che Romagnoli è clinicamente guarito. Ora non resta che confermarlo ritrovando la condizione sul campo.

 

Keivan Karimi – Redazione Milanlive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it