Stadio San Siro
Stadio San Siro (©Getty Images)

MILAN NEWS – Numeri ed entusiasmo molto sullo stile degli anni ’80 per due formazioni che in quel decennio riempivano lo stadio di San Siro ogni domenica. E’ la rinascita di Milan e Inter, tornate ai vecchi fasti almeno come entusiasmo della propria gente.

Oggi La Repubblica è andata ad analizzare la curiosità e l’affetto rinato nei confronti dei due club milanesi, che a questo punto ingaggiano una sfida a distanza a colpi di abbonamenti per gli spalti della ‘Scala del calcio’ e di biglietti venduti per una singola partita. L’Inter è già orgogliosa, perché nonostante non comunichi da anni i numeri esatti degli abbonati a San Siro può ammettere di vantare una situazione in crescita e di aspettarsi almeno 50 mila spettatori per il prossimo match all’ora di pranzo di domenica contro la Spal.

Il Milan invece già ad inizio agosto è riuscito a portare 67 mila unità per il match contro il Craiova, esordio assoluto a San Siro stagionale e ritorno nelle competizioni europee dopo più di tre anni di assenza. Un bel bagno di folla per un club che ha speso 240 milioni di euro circa per il mercato, tendenza continuata anche per le sfide a Shkendija e Cagliari sempre a fine agosto. Per non parlare dei 31 mila abbonati finora annunciati dalla società rossonera, ben 14 mila in più rispetto allo scorso anno, con l’obiettivo di salire ancora nell’ultima settimana di campagna aperta.

L’importante impianto milanese, al centro anche di divergenze tra i club interessati per i propri lavori di ammodernamento, sembra aver ritrovato fascino e numeri di un tempo. E non a caso la FIGC starebbe pensando proprio a San Siro come impianto dove ospitare il match casalingo della Nazionale italiana per gli eventuali spareggi Mondiali.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it