alessio romagnoli
Alessio Romagnoli (©getty images)

MILAN NEWS – Per molti era una scommessa già persa in partenza, visti i 25 milioni spesi per il suo cartellino nel 2015, quando era solo ventenne. Oggi Alessio Romagnoli invece è considerato un difensore completo e già maturo, che vale forse il doppio della cifra spesa.

Non è un caso che Romagnoli sia tra i pochi superstiti della rosa del Milan dell’anno scorso, rivoluzionata in lungo ed in largo con undici acquisti e dodici cessioni eccellenti. Il difensore classe ’95 è considerato un intoccabile, nonostante il pressing in passato del Chelsea disposto a coprirlo d’oro. Peccato per il problema al menisco che negli ultimi mesi non ha affatto agevolato l’inserimento di Romagnoli all’interno dei nuovi schemi di Vincenzo Montella, ma ciò non minerà affatto il suo rendimento in futuro, vista anche la giovanissima età.

Come scrive il Corriere dello Sport Romagnoli è stato scelto come testimonial da Sky per rappresentare la rinascita del calcio italiano, un volto perfetto per qualità, prospettive e leadership in campo. Lo sa bene Montella, che lo attende a braccia aperte dopo il recupero dall’infortunio, sa di poterlo utilizzare senza problemi sia come centrale classico nella difesa a quattro, sia come mezzo-sinistro nella linea a tre provata già contro lo Shkendija in coppa. Un elemento valido per tutti i sistemi dunque Romagnoli, che sarà importantissimo anche per la Nazionale italiana in vista delle prossime gare e dei play-off Mondiali.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it