Bandiera Cina
Bandiera cinese (©Getty Images)

MILAN NEWS – Qualche ora fa si sono diffuse le dichiarazioni di Fu Yixiang, ex vice-presidente della Camera di commercio italo-cinese, in merito al divieto degli investimenti all’estero dedicati al calcio.

Secondo lui la situazione non dovrebbe cambiare da qui ai prossimi mesi. Questo rovinerebbe i piani di Inter e Milan, che hanno bisogno dei soldi attualmente bloccati in Cina per per agevolare i costi della proprietà. A quanto pare, però, nulla di tutto questo è vero. A fare luce sulla questione è intervenuta la Camera di commercio con una nota ufficiale riportata da Calcio&Finanza.

Ecco il contenuto del comunicato che va a confutare quanto espresso da Fu Yixiang nelle precedenti ore: “Le dichiarazioni rilasciate sono da considerarsi a titolo esclusivamente personale. Inoltre precisiamo che la nota del Consiglio di Stato sugli investimenti cinesi all’estero, pubblicata il 18 agosto, specifica che gli investimenti in ambito sportivo sono ristretti ma non rientrano tra i settori proibiti”.

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it