Suso
Suso (©Getty Images)

MILAN NEWS – Tutto il Milan contro la Lazio ha deluso. Compreso Suso. Che nelle prime due giornate aveva collezionato due gol e due assist. Lo spagnolo è rimasto sempre fuori dal gioco, anche perché mal supportato da Davide Calabria e dal resto della squadra.

Intanto Vincenzo Montella si prepara a mettere in campo il 3-5-2 già da giovedì in Europa League contro l’Austria Vienna. L’ex Liverpool non dovrebbe scendere in campo da titolare, ma in ogni caso sembra essere questo il modulo del futuro. In questo sistema di gioco, però, bisognerà trovare il ruolo giusto per Suso, che certamente non può giocare da esterno destro né tanto meno da mezzala (esperimento già provato dal tecnico nelle ultime giornate della scorsa stagione).

Troppo lontano dalla porta in quel ruolo a centrocampo. A differenza di Giacomo Bonaventura, che invece ha già dimostrato di saperlo interpretare benissimo. Nel 3-5-2, quindi, l’unica posizione possibile per lo spagnolo è quella nei due davanti, magari qualche metro più dietro rispetto all’altro attaccante. Ma avrebbe comunque bisogno di tempo per adattarsi e potrebbe non riuscire ad esprimersi al meglio.

Una soluzione potrebbe essere il 3-4-3. A centrocampo Lucas Biglia affiancato da Franck Kessié e i due esterni. Il tridente d’attacco con, appunto, Suso a destra, uno fra Bonaventura e Hakan Calhanoglu a sinistra e la punta centrale. In questo modo i suoi compiti resterebbero invariati e avrebbe anche maggior copertura.

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it