Leonardo Bonucci
Leonardo Bonucci (©Getty Images)

MILAN NEWS – E’ bastata una sconfitta, di proporzioni comunque vaste, per far calare il gelo sul Milan e su alcuni dei suoi calciatori migliori. Basti guadare ai giudizi su Leonardo Bonucci, il leader difensivo ex Juventus in netta difficoltà contro la Lazio domenica scorsa.

Come scrive la Gazzetta dello Sport il soldato Bonucci è un abile palleggiatore, un difensore che nasce centrocampista e ama essere al centro del gioco della sua squadra. Ma il rischio, come sostenuto anche dai dati, è che il classe ’87 piazzato in una difesa a quattro non renda come un tempo, quando con Juventus e Nazionale italiana giocava nel mezzo di una linea a tre. Nell’ultima stagione con la maglia bianconera ha in realtà disputato un maggior numero di gare con la linea a quattro, ma con questo assetto il suo rendimento al Milan non è del medesimo livello.

Per salvaguardare il suo capitano, considerato l’acquisto più roboante dell’estate, Vincenzo Montella è pronto a lasciare da parte la linea a quattro e passare al 3-5-2, invocato anche da molti tifosi. In questo modo Bonucci potrà tornare leader sicuro al centro della difesa, potrà far giostrare più palloni e avere i fianchi coperti da altri due compagni di reparto. Bonucci è uno che ci mette la faccia, è andato personalmente davanti le telecamere dopo le 4 reti subite dalla Lazio per scusarsi con i tifosi e non ammettere giustificazioni. Ma ora è il Milan a dover ‘adattarsi’ alle qualità migliori del suo capitano e in generale dei propri calciatori.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it