André Silva
André Silva (©Getty Images)

MILAN NEWS – Sono state tante le critiche nei confronti del Milan per aver investito 38 milioni per portare André Silva in rossonero. Ieri sera è arrivata già una prima risposta del perché di questo importante esborso.

La tripletta contro l’Austria Vienna è il bigliettino da visita perfetto. Nel pre-campionato aveva già dato un assaggio delle sue qualità. Confermate poi al Prater con tre gol di pregevole fattura. Ora ha superato Patrick Cutrone nella classifica interna del capocannoniere della stagione: cinque gol in sei presenze ufficiali, tutti in Europa League. Come riporta la Gazzetta dello Sport, una rete ogni 68′ minuti. Un altro dato interessante: a Vienna ha calciato in porta tre volte, altrettante le reti.

Sembra puntuale nell’attaccare lo spazio e nello smarcarsi. Abile tecnicamente nel controllare la palla e poi glaciale sotto porta. La sua è la prima tripletta della storia del Milan nella competizione. L’ultima in Europa portava la firma di Kakà in un Milan-Anderlecht di Champions League finito 4 a 1 nel novembre del 2006. Ora ci si aspetta un maggior minutaggio per lui anche in campionato. A quanto pare, però, André Silva domenica contro l’Udinese non partirà titolare.

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it