Fabio Borini
Fabio Borini (©Getty Images)

MILAN NEWS – Il Milan torna in campo a tre giorni di distanza dalla bella vittoria in Europa League a Vienna. Domani a San Siro arriva l’Udinese: sfida valida per la quarta giornata di campionato. I rossoneri, di fronte al proprio pubblico, devono riscattare la sconfitta di Roma contro la Lazio.

Oggi Vincenzo Montella ha presentato come di consueto la gara in conferenza stampa. E, come sempre, ha fornito diversi spunti di riflessione molto interessanti. Uno di questi è in riferimento al sostituto di Andrea Conti, che starà fuori per almeno sei mesi. Ignazio Abate sarà la prima scelta e Davide Calabria la seconda. Ma il tecnico ha rivelato: “E se fosse un attaccante?“.

L’allenatore del Milan non è nuovo a queste uscite di difficile interpretazione. Che spesso però restano soltanto parole mai realizzate in concreto. Quindi questa ipotesi non è da scartare nemmeno in questo caso. In ogni caso, proviamo comunque a capire quale potrebbe essere la sua idea.

Il primo nome che viene in mente è Fabio Borini. E’ l’unico fra gli attaccanti con caratteristiche da esterno a tutta fascia. L’ex Sunderland ha grandi capacità fisiche (ha battuto diversi record al momento delle visite mediche a Milanello), quindi non farebbe fatica a coprire tutto il lato destro. La tecnica lascia a desiderare e non ha i tempi di un vero tornante. Ci si può lavorare, ma solo in casi estremi di emergenza. Perché i sostituti naturali ci sono. Non abili come Conti, ma affidabili e consci dei propri compiti.

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it