Andrea Conti
Andrea Conti (foto acmilan.com)

MILAN NEWS – Già sente la mancanza del campo e delle atmosfere di Serie A lo sfortunato Andrea Conti, giovane terzino del Milan che ieri è stato operato per la rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro.

Il numero 12 rossonero non giocava dal match della Nazionale italiana a Reggio Emilia contro Israele, dove l’ex Atalanta si procurò una leggera distorsione alla caviglia che lo aveva di fatto tolto di mezzo per le gare del Milan contro Lazio e Austria Vienna. Oggi sarebbe potuto rientrare almeno tra i convocati, ma la sfortuna si è accanita in questo mese con Conti, che resterà fuori 5-6 mesi per la lunga riabilitazione al ginocchio operato.

Secondo quanto scrive oggi La Repubblica Conti aveva espresso il desiderio, dopo l’operazione di ieri, di supportare i propri compagni di squadra durante il match contro l’Udinese di oggi alle ore 15, essendo presente in tribuna a San Siro con tanto di stampelle e tutore. Ma il calciatore rossonero è stato bloccato dall’equipe medica del professor Schoonhuber, il quale ha prescritto riposo assoluto in questi giorni per Conti a cui è stata vietata la partecipazione allo stadio. Il terzino tiferà dunque dal lettino d’ospedale, con la speranza di recuperare il più in fretta possibile e tornare ad arare la fascia come dimostrato nelle prime uscite stagionali.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it