Marco Boriello
Marco Borriello (©getty images)

MILAN NEWS – Sarà 3-5-2 contro 3-5-2; la sfida di domani sera a San Siro tra Milan e Spal, valida per la quinta giornata di Serie A, vedrà due squadre dalle aspirazioni molto diverse ma con lo stesso schema tattico di base sfidarsi faccia a faccia.

I ferraresi, tornati dopo 49 anni di assenza nella massima serie, sono pronti a calcare nuovamente il terreno di San Siro dopo la sconfitta 2-0 subita dieci giorni fa da parte dell’Inter. La squadra di mister Leonardo Semplici, toscano doc, viene da un brutto k.o. interno contro il Cagliari e vuole dimenticarlo cercando di mettere in difficoltà un Milan che invece contro l’Udinese domenica ha ricominciato la propria corsa verso le zone alte della classifica.

Le insidie maggiori per il Milan in vista del match di domani arrivano dagli ex di turno: la coppia d’attacco della Spal potrebbe essere formata da Marco Borriello e Alberto Paloschi, entrambi ex rossoneri e cresciuti nelle giovanili di Milanello, ma mai considerati elementi importanti per la prima squadra. Borriello ha avuto un exploit nella stagione 2009-2010 con Leonardo in panchina, segnando 14 reti in 29 presenze ma lasciando poi in estate il club per gli arrivi di gente come Ibrahimovic e Robinho. Il più giovane Paloschi invece riduce i suoi ricordi rossoneri al suo magico esordio: nel 2008 a pochi secondi dal suo ingresso in campo in Milan-Siena andò a realizzare il gol della vittoria milanista, aprendo le porte ad un futuro radioso che però non si è mai concretizzato con la squadra del suo cuore.

C’è anche un terzo ex di turno nelle fila della Spal in cerca di rivincite contro il Milan: il difensore polacco Bartosz Salamon fu ingaggiato dai rossoneri nel gennaio 2013 senza però mai esordire in gare ufficiali, tornando utile solo per uno scambio con la Sampdoria che agevolò l’acquisto di Andrea Poli.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it