Vincenzo Montella
Vincenzo Montella (©Getty Images)

La disfatta odierna del Milan a Marassi contro la Sampdoria ha fatto parecchio rumore. Non tanto per il punteggio o per l’avversario in sé (di tutto rispetto, per carità) quanto per le modalità con cui è arrivata.

I rossoneri sono stati passivi per tutta la partita, dal primo all’ultimo minuto, giocando si e no dieci minuti. Una disfatta clamorosa quanto inspiegabile, visto che la squadra arrivava da un impegno tutt’altro che dispendioso fisicamente mercoledì contro la Spal a San Siro. Intanto sui social, in particolare su Twitter, spopola l’hashtag #MontellaOut. I tifosi milanisti chiedono già la testa dell’allenatore, in quanto le scelte di formazione fatte quest’oggi – aggiunte anche alla pesante disfatta di qualche settimana fa in Lazio-Milan – a loro parere non sono state corrette. Montella nel post-partita di Sampdoria-Milan ha provato a spiegare le problematiche della squadra.

In particolare quest’oggi non sono andate giù le scelte di preferire Cristian Zapata (il quale ha regalato l’1-0 al cugino Duvan) a Mateo Musacchio. Anche l’utilizzo di Suso in un ruolo in cui ancora non ha ben chiari i movimenti e le dinamiche, al posto di André Silva. Qualche critica addirittura per Giacomo Bonaventura, preferito ad Hakan Calhanoglu: proprio il turco era stato criticato pochi giorni prima per la prova contro la Spal. In generale le critiche al Milan e a Montella sono legittime, anche per l’utilizzo tardivo delle sostituzioni (e non solo durante la partita odierna), però chiedere addirittura il suo esonero al momento è alquanto esagerato.

La speranza è quella che certi scivoloni non accadano più, anche se lo stesso Marco Fassone oggi ha criticato la squadra nel post-partita. La fiducia della dirigenza in Montella c’è, ma se i risultati nei match contro le medio-grandi non miglioreranno, non è escluso vengano attuati provvedimenti anche drastici. 

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it