Matteo Salvini
Matteo Salvini (©Getty Images)

MILAN NEWS – La sconfitta contro la Roma non ha fatto che alimentare le tante polemiche e critiche nei confronti del Milan. Nel mirino c’è soprattutto Vincenzo Montella, accusato di non aver dato un’identità alla squadra.

Nulla di infondato. Il Milan di questo inizio di stagione non convince perché senza una vera e propria idea di gioco. L’allenatore ha a disposizione due settimane di tempo (anche se con tanti assenti a causa degli impegni delle Nazionali) per preparare il derby contro l’Inter. Non sarà un match decisivo per il futuro di Montella, ma è l’occasione giusta per riportare entusiasmo in calciatori e tifosi.

Matteo Salvini, leader della Lega Nord e noto tifoso rossonero, si aggiunge alla lista dei critici: “Abbiamo fatto tre sconfitte clamorose – ha detto a  Radio Cusano Campus Per il momento siamo una squadra imbarazzante. Non mi piace come Montella sta facendo giocare il Milan, non c’è gioco, non c’è un’idea di squadra. Mi fido di Fassone e quindi lascio a lui le scelte“.

L’esonero di Carlo Ancelotti ha subito acceso la fantasia dei tifosi del Milan. Che sognano il suo ritorno da diverso tempo. Lo stesso Ancelotti ha affermato di voler riposare nel prossimo anno, quindi smontando subito le fantasie dei sostenitori rossoneri. E Salvini aggiunge: “Prende 12 milioni di euro netti l’anno, non penso che la nuova proprietà abbia altre decine di milioni di euro da spendere per cambiare la panchina“.

Abbiamo appunto sottolineato la mancanza nel Milan di un’identità di gioco. E’ quello, secondo il noto politico, il punto chiave: “Puoi perdere con la Roma, puoi perdere con la Lazio, puoi perdere con la Sampdoria, ma giocando a pallone e tirando in porta. Quello che manca al Milan non sono le vittorie, è un’idea di gioco“.

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it