Home Milan News Milan, Berlusconi sperava che il trofeo dedicato al padre restasse

Milan, Berlusconi sperava che il trofeo dedicato al padre restasse

Silvio Berlusconi
Silvio Berlusconi (©Getty Images)

NEWS MILANSilvio Berlusconi non è più proprietario del club rossonero dal 13 aprile scorso, ma continua comunque a seguire l’andamento della squadra. Nell’ultima intervista concessa al Corriere della Sera non ha mancato di esporre critiche a Vincenzo Montella e alla società.

L’ex presidente del Milan non condivide le scelte tecniche dell’allenatore e neppure il calciomercato estivo effettuato da Marco Fassone e Massimiliano Mirabelli. Una bocciatura praticamente completa al nuovo corso milanista. E tra le cose che Berlusconi ha poco gradito c’è anche la rinuncia a disputare il ‘Trofeo Luigi Berlusconi‘ intitolato a suo padre. Immaginava che venisse confermato e di essere invitato alla premiazione, riporta Corriere.it, però la nuova società ha deciso di non disputare l’evento.

Va detto che l’estate del Milan è stata ricca di impegni, tra preliminare e playoff di Europa League, e lo spazio era poco per organizzare pure questa manifestazione. Inoltre, è legittimo che il trofeo sia stato cancellato dato che comunque non riguardava certamente un personaggio importante della storia rossonera ma il padre di Silvio Berlusconi. La nuova società ha tutto il diritto di non far disputare l’evento e dedicarsi ad altri match. L’ex presidente deve farsene una ragione, il suo ciclo si è concluso.

 

Redazione MilanLive.it