Milan, tocca a Bonaventura: era la ‘bestia nera’ dell’Inter

Giacomo Bonaventura
Giacomo Bonaventura (©Getty Images)

MILAN NEWS – La sua esclusione dai titolari di Milan-Roma ha fatto discutere molto, persino Silvio Berlusconi è arrivato a citarlo come uno dei giocatori più importanti di questa rosa ingiustamente lasciato fuori in partite così rilevanti.

Giacomo Bonaventura d’ora in avanti però avrà sicuramente più spazio, a partire dal derby contro l’Inter di domenica che vedrà l’ex atalantino giocare da titolare nel centrocampo a cinque, probabilmente al posto del turco Hakan Calhanoglu (squalificato). Il tecnico Vincenzo Montella punterà su di lui, sperando di ottenere fantasia e gol decisivi, come quelli che Jack ha sempre segnato in carriera. Intanto nel test in famiglia contro la Primavera il numero 5 milanista ha già timbrato il cartellino, un buon auspicio in vista del suo rientro da titolare in campionato.

Come ricorda la Gazzetta dello Sport Bonaventura è una sorta di ‘bestia nera’ per l’Inter, soprattutto quando militava nell’Atalanta: prestazioni super e quattro gol per l’attuale calciatore del Milan nelle sfide a San Siro contro i nerazzurri, tanto da essere finito nel 2014 nel mirino del club di Corso Vittorio Emanuele. A fine sessione estiva Bonaventura sembrava ad un pizzico dal firmare con l’Inter, ma qualcosa andò storto e allora giunse il Milan, con Adriano Galliani scaltro e rapidissimo ad ottenere il sì del giocatore e dell’Atalanta, portandolo dall’altra parte dei Navigli.

E domenica Jack vuole tornare bestia nera, trovando il suo primo gol nei derby con la maglia rossonera dopo 5 precedenti con fortune alterne. Sicuramente sarà molto motivato per questo match. Non essendo andato in Nazionale, ha avuto modo di allenarsi a Milanello e ritrovare una buona condizione.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it