James Rodriguez
James Rodriguez (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Doveva essere uno dei colpi di maggior prestigio a livello europeo nella scorsa sessione di calciomercato. James Rodriguez è passato da una big come il Real Madrid ad un altro top club internazionale come il Bayern Monaco.

Il fantasista colombiano, grande protagonista già ai Mondiali 2014 con la sua nazionale, è considerato da anni un elemento di spessore e di qualità assoluta, ma nelle ultime stagioni sembra che la sorte e la condizione fisico-mentale non sia più quella giusta per fare la differenza. Ecco perché il nome di James Rodriguez è di nuovo finito nel dimenticatoio anche a Monaco.

Calciomercato Milan, derby con l’Inter per lo scontento James Rodriguez

E’ il portale Calciomercato.com a spiegare bene la situazione di James Rodriguez in questi mesi; chiuso nel Real Madrid, ha scelto di accettare l’offerta del Bayern Monaco, anche per il convincimento attuato da Carlo Ancelotti che lo aveva avuto con se’ proprio a Madrid. Ma dopo sole 5 presenze e 1 rete stagionali, James ha visto l’esonero del suo tecnico prediletto, restando così sempre più solo in uno spogliatoio nel quale non si è ancora ambientato.

Anche il neo allenatore Jupp Heynckes ha ammesso di vedere Rodriguez in difficoltà e di preferirgli elementi più esperti come Muller o Ribery. Difficile dunque la permanenza del colombiano nel club bavarese e, visto che il suo trasferimento estivo è avvenuto con la formula del prestito, non è da escludere che a gennaio il numero 10 possa tornare a Madrid, chiudendo in netto anticipo la sua esperienza tedesca.

Difficile però anche che James Rodriguez possa restare al Real, dove non otterrebbe affatto spazio; si aprirebbero allora le porte per un nuovo trasferimento nel mercato di riparazione, con Milan e Inter che potrebbero sfidarsi per assicurarsi le qualità e il talento di un calciatore forte ma tutto da rilanciare. E’ comunque presto per ipotizzare l’arrivo del colombiano a Milano. Per adesso si tratta solamente di ipotesi e voci non confermate.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it