Antonio Conte
Antonio Conte (©Getty Images)

MILAN NEWS – La panchina di Vincenzo Montella non è al momento in pericolo. Nonostante le tre sconfitte consecutive e un inizio di stagione decisamente al di sotto delle aspettative. Il Milan ha grande fiducia nel proprio allenatore e ha voglia di continuare questo progetto tecnico. Ma per il futuro, chissà.

Molto dipende dalla qualificazione in Champions League. Se il Milan non dovesse rientrare fra le prime quattro della classifica, il club di via Aldo Rossi potrebbe pensare ad un cambio. I primi due nomi della lista sono Carlo Ancelotti e, soprattutto, Antonio Conte. Che ha ammesso recentemente di voler tornare in Italia prima o poi. Al momento però è concentrato solo ed esclusivamente sul Chelsea.

Intervistato da Premium Sport, l’ex allenatore della Juventus e commissario tecnico della Nazionale ha ribadito: “Penso al presente che si chiama Chelsea. Qui ho due anni di contratto e voglio vivermi a pieno questa esperienza. Sto imparando tanto: un’altra cultura, lingua e un altro calcio. Poi voglio dare la possibilità alla mia famiglia di imparare l’inglese”.

In Inghilterra sono sicuri che a fine anno ci sarà il divorzio con il Chelsea. Fra allenatore e società sono nate nelle frizioni in estate a causa di un mercato poco soddisfacente per il tecnico. Fra le opzioni per il futuro di Conte ci sono anche un clamoroso ritorno in Nazionale o addirittura alla Juventus.

 

Redazione MilanLive.it