Carlos Bacca
Carlos Bacca (©Getty Images)

MILAN NEWS – Hanno fatto molto discutere le frasi rilasciate oggi da Carlos Bacca, ex attaccante del Milan. Il colombiano, oggi al Villarreal, ha dimostrato un tantino di acredine e malcontento nel commentare la sua recente esperienza rossonera.

Bacca ha considerato il suo Milan il peggiore della storia, una squadra evidentemente non all’altezza della fama rossonera che in due stagioni è riuscito a piazzarsi al settimo e al sesto posto, trionfando però in Supercoppa Italiana a dicembre di un anno fa. A fare chiarezza su tali parole c’ha pensato l’agente Sergio Barila, subito interpellato da Tuttomercatoweb.com; il procuratore ha subito aggiustato il tiro: “Le sue parole sono state mal interpretate, non ho dubbi. Si è voluta creare una polemica per niente. Carlos non ha detto di aver giocato nel peggior Milan della storia in assoluto. Lui in rossonero è stato benissimo: è stato due anni in Serie A e deve molto al club”.

Secondo Barila, Bacca è ancora molto legato ai colori rossoneri, nonostante un divorzio non così sereno: “Bacca sognava fin da bambino di giocare nel Milan, sarebbe assurdo se ora se ne uscisse con queste critiche. Ha rifiutato offerte economicamente molto allettanti per sposare la causa rossonera. Non è giusto che si voglia creare una cattiva immagine di lui, ancora meno per qualcosa che non pensa minimamente. Nessuno si può lamentare di ciò che Bacca ha fatto al Milan. Ancora oggi Carlos è molto legato al club e a tanti ex compagni di squadra. Segue il Milan con fervore e questa cattiveria è stata una vera mancanza di rispetto nei suoi confronti. Bacca augura il meglio al Milan per il presente e per il futuro”.

Eppure le parole del giocatore nel’intervista sono state abbastanza chiare. Magari Bacca si sarà espresso male e non avrà reso chiaro il concetto che intendeva esprimere, però la frase incriminata è stata pronunciata. Normale che il procuratore cerchi di buttare acqua sul fuoco, anche perché questa polemica adesso non serve. Però la prossima volta Carlos deve stare più attento a ciò che dichiara.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it