Patrick Cutrone André Silva
Patrick Cutrone & André Silva esultano con Musacchio e Kessié (©Getty Images)

MILAN NEWS – Era il 28 settembre del 2017, si giocava Milan-Rijeka di Europa League, giorno dell’ultimo successo stagionale a San Siro. Vittoria sofferta per 3-2 sotto i colpi dei giovani attaccanti del clan rossonero.

André Silva e Patrick Cutrone si sono risvegliati dal torpore nuovamente sentendo odore di Europa: ieri contro l’Austria Vienna il giovanissimo tandem d’attacco di Vincenzo Montella è tornato ad essere determinante. Due gol a testa e prestazioni sontuose che fanno ben sperare in vista del resto della stagione. Silva è il capocannoniere assoluto della competizione, contando anche le reti nei turni preliminari: 8 centri e Rigoni dello Zenit già staccato. Cutrone invece ha la miglior media-gol della squadra rossonera, con un gol ogni 118 minuti. Numeri pazzeschi che però dovranno essere confermati anche in campionato.

Come scrive la Gazzetta dello Sport Montella farà le sue valutazioni dopo la prova concreta e significativa del duo d’attacco rossonero, che mette insieme 41 anni di età. A fine partita i due baby-bomber si sono presi la ribalta; Cutrone come al solito ha parlato con umiltà: “Penso a lavorare giorno dopo giorno, ho tanto da migliorare, devo lavorare e aiutare sempre i compagni. Poi se arriva anche il gol, ancora meglio”. Silva si è concentrato sulla bella prestazione offerta: “Era molto importante rialzare la testa, non è stata una partita facile, ma abbiamo fatto una grande gara. Sono felice, in Europa ho di sicuro più occasioni, spero di avere più opportunità in campionato, vediamo”. Il tutto sotto gli occhi di un Kakà estasiato dai 2 futuri campioni milanisti.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it