Ricardo Kakà
Ricardo Kakà (foto Instagram AC MIlan)

MILAN NEWS – Ieri, oltre ad essere il giorno del trionfale 5-1 sull’Austria Vienna che ha garantito al Milan il primo posto nel girone di Europa League e la qualificazione ai sedicesimi, è stata anche la giornata di un grande ritorno.

Ricardo Kakà si è presentato a Casa Milan già nella tarda mattinata di ieri, incontrando Marco Fassone e visitando la struttura rossonera, con tanto di foto presso il Museo che accoglie anche alcuni trofei conquistati dal brasiliano con la squadra rossonera durante la sua prima esperienza dal 2003 al 2009. L’ex Pallone d’oro in serata era presente a San Siro per assistere dal vivo alla sfida di coppa, acclamatissimo da quei tifosi che non lo hanno di certo mai dimenticato.

Lo storico 22 rossonero, secondo Il Giornale, durante gli incontri di ieri con la dirigenza del Milan avrebbe anche ricevuto una proposta per il suo futuro professionale: lasciare il calcio ed entrare nell’organigramma rossonero fin da subito. Per Kakà spunta l’ipotesi di diventare ambasciatore del club, lavorando al fianco di Fassone e partecipando soprattutto agli incontri istituzionali ed internazionali del Milan. Un ottimo ‘prodotto’ dal punto di vista dell’immagine del club, anche in Asia dove Kakà è amatissimo per le sue prodezze da calciatore. Il brasiliano occuperebbe lo stesso incarico che il suo connazionale Leonardo quasi una decina di anni fa accettò di ricoprire al fianco dell’allora a.d. Adriano Galliani.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it