Gennaro Gattuso e Carlo Ancelotti (©Getty Images)

MILAN NEWS – Impossibile ad oggi prevedere quale sarà il futuro, dal punto di vista prettamente tecnico, del Milan nella prossima stagione. C’è più di metà campionato da giocare e tutto è ancora in divenire.

Però, come scritto oggi dalla Gazzetta dello Sport, la stima per Gennaro Gattuso, chiamato da ieri alle armi, potrebbe essere solo temporanea. Nel progetto del club e della proprietà cinese c’è la volontà di reperire un allenatore di livello internazionale, un nome esperto e vincente che possa fare da traino sia per acquisti importanti sul mercato, sia per la valorizzazione del brand Milan in tutto il mondo. Un’operazione sportiva e di marketing che vede già due nomi in lizza.

Antonio Conte ha già avuto alcuni contatti intensi con la dirigenza del Milan; l’idea di ritornare in Serie A dopo l’esperienza inglese lo intriga, anche quella di poter rilanciare una grande decaduta come il Milan stesso. Ma Conte vuole attendere la prossima primavera per scegliere e ascoltare nuove proposte; il rischio è che, con l’assillo del Fair Play Finanziario, i rossoneri debbano rinunciare ad investimenti e colpi di mercato, fattore che allontanerebbe Conte dall’idea di guidare la squadra milanista.

Idem per quanto riguarda Carlo Ancelotti, mister da sempre legato al Milan ma in forte dubbio su un possibile ritorno, anche per le scarse chance rossonere di tornare in Champions League nella prossima stagione. La terza via invece sarebbe la conferma di Gattuso: se dovesse far bene e, allo stesso tempo, i grandi allenatori sopra citati declinassero le proposte, il Milan punterebbe sulla verve e la freschezza dell’allenatore calabrese.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it