Marco Fassone Vincenzo Montella Massimiliano Mirabelli
Marco Fassone, Vincenzo Montella, Massimiliano Mirabelli (©Getty Images)

MILAN NEWS – Responsabilità ne hanno anche loro, da vendere. I dirigenti del Milan non si lavano le mani dopo il ribaltone deciso sulla panchina rossonera, ma devono guardare al futuro del club.

Marco Fassone e Massimiliano Mirabelli erano presenti ieri nella conferenza stampa di presentazione di Gennaro Gattuso e non hanno fatto mancare l’immediato supporto al neo allenatore. Una scelta facile quella di Rino, chiamato dalla Primavera e ovviamente impossibilitato a dire di no a questa grande chance.

Ma Fassone non scorda l’impegno di Vincenzo Montella, esonerato ma ancora stimatissimo: “Non stavamo riuscendo a portare avanti il progetto come volevamo. Montella comunque va ringraziato perché ci ha riportato in Europa e non gli do colpe specifiche. Se ci sono stati degli errori, li abbiamo fatti tutti. Gattuso era la scelta giusta da fare ora, è la storia, conosce queste stanze, non è un tappabuchi né un paracadute. Ha accettato con umiltà senza pretendere nulla. E’ stata una scelta fortemente voluta, abbiamo la consapevolezza e la certezza che farà bene. Poi a fine stagione tireremo le somme”.

Come riporta la Gazzetta dello Sport anche il direttore Mirabelli, che è pure responsabile dell’area tecnica, ha dato il via all’era Gattuso non senza qualche rimpianto passato: “Rino lavora su concetti che mi piacciono molto. C’è chi dice che è inesperto: io penso possa darci qualcosa di importante. Purtroppo tutta la rosa ha reso al di sotto delle attese, nonostante siano state date 23 partite di tempo per vedere un’identità che non è arrivata. Di certo il mal di pancia non ci è venuto solo per il pareggio col Torino“. La scelta è fatta, anche i cinesi sono convinti: Gattuso può lavorare col massimo della fiducia.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it