Diego Perotti (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – E’ uno dei titolari inamovibili della Roma di Eusebio Di Francesco, un attaccante esterno freddo e qualitativamente esemplare che farebbe la felicità di qualsiasi allenatore.

Diego Perotti si gode il suo momento positivo in giallorosso e con la Nazionale argentina che negli ultimi test-match internazionali lo ha convocato dopo anni di astinenza. Il destino del ‘Monito’ però poteva essere diverso, magari di stampo rossonero come confermato da lui stesso nell’intervista rilasciata oggi a Il Romanista, quotidiano che si occupa esclusivamente di cronache legate al mondo Roma.

Perotti era molto vicino all’approdo al Milan nel gennaio 2016, quando ancora militava nel Genoa: “Giocavo ancora nel Genoa e il mio procuratore mi disse che avevo alcune offerte importanti in Serie A. C’era un’offerta del Milan che mi voleva da tempo, ma quando mi dissero della proposta della Roma non ebbi alcuna esitazione. E’ una città meravigliosa, piena di storia”. Perotti dunque è l’ennesimo scippo che negli anni recenti, soprattutto gli ultimi dell’era Berlusconi-Galliani, che la Roma ha effettuato sul mercato ai danni del Milan. Prima dell’argentino infatti i giallorossi strapparono ai rivali elementi come Strootman, Ljajic o Nainggolan, anche se nell’ultima sessione estiva il Milan si è parzialmente vendicato con l’ingaggio di Franck Kessié, che era stato prima molto vicino all’approdo nella capitale.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it