Cutrone Bonaventura
Patrick Cutrone e Giacomo Bonaventura (©getty images)

MILAN NEWS – Tra le indicazioni che Silvio Berlusconi avrà certamente dato nel colloquio telefonico con Gennaro Gattuso nel giorno della sua chiamata alle armi vi sarà anche stata una vecchia ma sempreverde idea dell’ex presidente.

Berlusconi è sempre stato un fan del cosiddetto ‘Ital-Milan’, ovvero di una squadra rossonera composta per la maggioranza da calciatori italiani e cresciuti nel vivaio di Milanello. E secondo la Gazzetta dello Sport con Gattuso in panchina tale progetto strategico potrebbe tornare di moda. In vista del Benevento dovrebbero essere sei i calciatori italiani nella formazione di partenza, creando un asse tutto nostrano e incentrato sull’esperienza e la maturità dei veterani.

Donnarumma in porta, Bonucci in difesa, Montolivo a centrocampo e Bonaventura in attacco. Questa la trincea di stampo azzurro che sarà la colonna vertebrale del Milan di Gattuso; sorprende la scelta dell’ex capitano che sarà preferito ad un Lucas Biglia di certo tutt’altro che maturo, ma attualmente in una condizione non così eccellente. A completare il quadro di italiani vi sono anche Romagnoli e Abate, uno che Rino conosce bene fin da quando era calciatore. Non è escluso che il nuovo Milan dia fiducia e maggior minutaggio anche a gente come Antonelli e il baby Cutrone, altri ‘azzurri’ pronti a dare una grossa mano alla squadra.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it